Acconto IMU e Tasi: scadenza 18 giugno 2018

Quest’anno la scadenza del versamento del primo acconto Imu e Tasi 2018, previsto solitamente per il 16 giugno, slitterà al 18 giugno con le solite modalità previste per gli anni precedenti.

Vi ricordiamo l’esenzione totale a favore delle abitazioni principali, che sono quelle della residenza anagrafica della famiglia. Fanno eccezione le dimore di lusso, accatastate come A1, A8 e A9, che, anche se utilizzatecome abitazione principale non sono esenti e continueranno a scontare le due imposte. Quest’ultime godono comunque della detrazione fissa di euro 200.

L’Imu e la Tasi sono dovute per tutti gli altri immobili, locati o meno. Tra le agevolazioni previste rammentiamo lo sconto del 50% sulla base imponibile, sia ai fini Imu che Tasi, per gli immobili concessi in comodato aparenti entro il primo grado. E’ riconosciuto, inoltre, uno sconto del 25%, applicato direttamente alle imposte, per gli immobili affittati a canone concordato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *