Dati per spese asili nido

fonte: CAF UIL nazionale


In merito alla trasmissione telematica dei dati riguardanti le spese relative alle rette per la frequenza degli asili nido, il D.M. 30.1.2018 ha disposto che, per l’elaborazione della dichiarazione dei redditi da parte dell’Agenzia delle Entrate, a partire dai dati relativi al 2017 gli asili nido pubblici e privati trasmettono in via telematica all’Agenzia delle Entrate, entro il 28 febbraio di ciascun anno, una comunicazione contenente i dati relativi alle spese sostenute nell’anno precedente dai genitori, con riferimento a ciascun figlio iscritto all’asilo nido, per il pagamento di rette relative alla frequenza dell’asilo  nido e di rette per i servizi formativi infantili, ex art. 1, co. 630, L. 27.12.2006, n. 296.

I dati trasmessi saranno presenti all’interno della dichiarazione precompilata del contribuente che ha sostenuto tali spese.

Commenti chiusi