MODELLO RED AL CAF UIL

Cos’è il Modello RED

Cos’è il Modello RED? Il Modello RED, o Modello reddituale, è una dichiarazione che permette all’INPS di verificare se esistono i presupposti per corrispondere o continuare ad erogare integrazioni, maggiorazioni e/o assegni familiari che costituiscono parte delle pensioni percepite.

L’Ente previdenziale invita i pensionati “interessati a tale controllo”, ad aggiornare per l’anno richiesto tutte le informazioni reddituali che li riguardano, comunicandole telematicamente attraverso gli intermediari CAF.

Da alcuni anni l’inps sta inviando direttamente la richiesta di gestione della dichiarazione solo ai pensionati che hanno dimenticato di effettuarla l’anno precedente, e a quelli che non hanno dichiarato in modo completo la situazione del proprio nucleo. L’operatore CAF UIL ti aiuterà a capire se devi presentare la dichiarazione RED: controlla sulla nostra home page quando saremmo attivi per la gestione 2018!

Le novità del modello RED per il 2018

I pensionati che nelle precedenti due campagne RED hanno risposto all’Inps segnalando assenza di redditi oltre alla pensione sia per l’anno 2014 che per il 2015 dovranno rispondere direttamente all’Inps senza il tramite del CAF UIL.

ATTENZIONE: Il 28 febbraio 2018 è il termine in cui presentare al CAF richiesta di elaborazione ed invio del modello RED per attestare i redditi 2016 e risposta alla lettera Inps Obbligo comunicazione redditi rilevanti (sollecito  RED) in merito ai redditi 2015.

Quali documenti portare al CAF

  • la lettera con “richiesta RED” INPS
  • copia Carta d’Identità dichiarante

Per la documentazione sotto riportata sono necessarie analoghe informazioni del coniuge e figli a carico del pensionato a cui è arrivata “lettera RED” se richiesti dalla stessa:

  • copia Tessera Sanitaria
  • dichiarazione dei redditi (Modelli 730 o UNICO) relativa all’anno della verifica reddituale
  • certificazione CU relativa all’anno della verifica reddituale
  • documentazione relativa agli interessi maturati su conti correnti bancari, postali, con BOT, CCT o altri titoli di Stato
  • documentazione attestante redditi esenti ai fini IRPEF
  • trattamenti di fine rapporto (TFR, liquidazioni, buonuscita, ecc.)
  • rendita catastale per la prima casa (nel caso in cui non si presenti dichiarazione dei redditi)
  • certificazioni di pensioni o altri redditi erogati da Stati esteri

Accertamenti requisiti INPS

> Vai alla pagina

Commenti chiusi